In fuga a quattro zampe

di Sheila Burnford

Mondadori, 2020

 

La strada è lunga, e loro non hanno certo una bussola a guidarli.
Eppure quando partono, sanno che "casa" si trova a ovest, ed è a casa, dai loro veri padroni, che vogliono tornare.

Sono due cani e un gatto: a guidarli nel loro incredibile viaggio attraverso il Canada non è nient'altro che l'istinto e un misto di coraggio e spericolatezza del quale nessun umano sarebbe capace.
Le foreste sono popolate da feroci animali selvatici, l'autunno canadese è gelido, la fame sfiancante: da solo, ciascuno dei tre viaggiatori andrebbe incontro a morte certa, ma insieme - con la saggezza del terrier, la felina agilità del siamese, la resistenza del giovane labrador - costituiscono una carovana inarrestabile, tenuta insieme da una inscalfibile, straordinaria amicizia.

Solo una cosa era chiara e sicura: a ogni costo sarebbe arrivato a casa, a casa del suo vero, adorato padrone. Casa era a ovest, gli diceva il suo istinto; ma non poteva abbandonare gli altri due, quindi - in un modo o nell'altro - doveva portarli con sé, fino in fondo.

 

Vuoi prenotare il volume?