StŁe

StŁa Rigamonti

La stŁa rappresentava il cuore della casa tradizionale, tanto di quella povera come di quella nobiliare.

Era interamente rivestita in legno e riscaldata da una stufa generalmente in maiolica, alimentata dall’esterno.
Solitamente era utilizzato il legno di cirmolo o cembro per la sua capacitŗ di resistere agli sbalzi di temperatura, per la sua gradevole profumazione balsamica e per la notevole resistenza ai tarli.
Purtroppo le stŁe furono quasi sempre considerate come beni mobili, cosž spesso vennero smontate, vendute e trasferite, o distrutte per costruire mobili antichi.

La cinquecentesca stŁa Rigamonti di Palazzo Pretorio prende il nome dall’ultima famiglia proprietaria del palazzo da cui proviene, anticamente situato nella piazzetta dell’Angelo Custode. Acquistata nel 1954 dal Comune e posizionata nello studio del sindaco, non ha subžto importanti modifiche rispetto all’assetto originario mantenendo infatti la sua forma irregolare con pannelli intarsiati e intagliati che fanno pensare a un lavoro prodotto nel tardo Cinquecento. Le due porte maggiori† invece appaiono visibilmente piý recenti (XVIII secolo).
Tutte le cornici sono in noce mentre il resto Ť in legno di cembro.
Sul soffitto si trovano cinque pannelli con stemmi gentilizi, elementi floreali, Mercurio e la personificazione della Fortuna.

Ignoto Ť l’autore, o la bottega, infatti raramente l’artigiano firmava la propria opera, trattandosi per lo piý di commissioni private.

Informazioni

Approfondisci

Dove

Piazza Campello 1 - Sondrio

Orario
9:00/12:00 - 14:30/16:30
Accessibilitŗ

Accessibile in sedia a rotelle

Photogallery

Stua Rigamonti

Potrebbe interessarti anche...