Il Fondo Emilio Quadrio

Il Quadrio, figura di intellettuale, imprenditore e uomo politico, dominò la vita pubblica valtellinese per circa un trentennio, svolgendo un’intensa attività editoriale a Milano e Sondrio.

Il fondo è stato donato al Comune nel 1936 con l’omonima villa.

Comprende manoscritti, volumi, carte ed altri materiali attualmente depositati presso l’Archivio di Stato di Sondrio.
E’ rimasta presso la Rajna la collezione degli autografi comprendente lettere di Boito, Cantù, Cavour, D’Annunzio, De Amicis, Fogazzaro, Turati.

 

Per maggiori informazioni
Inventario autografi Fondo Quadrio

Approfondisci

Dove

Palazzo Quadrio
Via IV Novembre 20 - Sondrio

Orario

Dal 15 ottobre 2020 sono riaperte in sicurezza al pubblico anche le sale della Biblioteca ed è possibile scegliere direttamente libri e altri documenti negli scaffali, nei seguenti orari:

Gli orari di apertura al pubblico sono:

  • lunedì, 14.00 - 18.00
  • da martedì a venerdì, 10.00-12.00 / 14.00-18.00
  • chiusura sabato e domenica

Gli ingressi sono contingentati e per entrare è necessario avere la mascherina indossata, sanificare le mani, osservare il distanziamento e limitare il tempo di permanenza nelle ore di maggiore afflusso.
I fondi speciali (Valtellina, Rajna, fondi archivistici) sono consultabili su prenotazione per telefono o email.

Accessibilità

La Biblioteca Rajna è ospitata in un edificio facilmente accessibile attraverso un ascensore posizionato sul lato di via Don Bosco.
Ospita anche un Baby Pit Stop, punto di allattamento fornito anche di un fasciatoio per il cambio del pannolino dei bimbi più piccoli.

Contatti